Qualora del programma di viaggio siano inseriti trasferimenti aerei operati da vettori inseriti nella cosidetta "Blacklist", utilizzati normalmente per voli interni in paesi extra europei, il partecipante dovrà sottoscrivere l'apposita clausola presente sul programma/preventivo di viaggio dichiarando che, essendo stato informato dell'utilizzo di Vettori Black List, ha deciso sotto la propria responsabilità di partecipare al viaggio, manlevando l'oraganizzatore 1.2.3. VIA...GGIARE da qualsiasi profilo di reponsabilità.


Informativa Vettori aerei inserite nella "Black List"

Il regolamento Ce 2111/2005 , prevede all’art 11 un obbligo di informazione a carico dell’operatore turistico, che  ha quindi l’obbligo di informare il cliente che il vettore che eseguirà la prestazione di trasporto è nella Black list. E’ opportuno che la dichiarazione dei passeggeri di voler fruire comunque del vettore sia fatta per  iscritto . A tal riguardo anche il codice del turismo prevede espressamente all’art 36 lettera g)  tra gli elementi che deve contenere il contratto di vendita dei pacchetti turistici: ove il pacchetto turistico includa il trasporto aereo, il nome del vettore e la sua eventuale non conformità alla regolamentazione dell’Unione Europea


A tal proposito:

L’elenco per la sicurezza dell’UE (l'”elenco comunitario dei vettori aerei soggetti a un divieto operativo all’interno della Comunità“) indica le compagnie aeree alle quali la Commissione europea ha deciso di applicare un divieto operativo totale o parziale nell’Unione europea per il mancato rispetto delle norme di sicurezza internazionali applicabili, ai sensi del regolamento (CE) n. 2111/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 14 dicembre 2005, relativo all’istituzione di un elenco comunitario di vettori aerei soggetti a un divieto operativo all’interno della Comunità e alle informazioni da fornire ai passeggeri del trasporto aereo sull’identità del vettore aereo effettivo, e sulla base del parere del comitato per la sicurezza aerea dell’Unione europea.

Il primo elenco (allegato A) contiene tutti i vettori ai quali è vietato operare in Europa. Il secondo elenco (allegato B) contiene invece le compagnie che possono operare nell’UE solo a determinate condizioni. Entrambi gli elenchi sono aggiornati periodicamente e pubblicati nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

Download
Elenco vettori Aerei Soggetti a Divieti
Ultima edizione del 11/12/2014
ElencoVettoriAereiSoggettiDivietoOperati
Documento Adobe Acrobat 496.7 KB